Shakespeare: il banco delle emozioni

Slide 0
Slide 1
Slide 2
Slide 3
Rivolto a
Primaria
Secondaria I grado
Discipline
Letteratura
Arte e Cultura
Commedia o tragedia? Essere o non essere? Cosa ci può dire Puck nella notte di mezz’estate? Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? E la profezia delle streghe fermerà Macbeth?

Queste e altre domande saranno uno stimolo rivolto ai ragazzi, attraverso la letteratura e i linguaggi teatrali, per assecondare un approccio insolito alle emozioni e per facilitarne la riappropriazione dopo il recente periodo di isolamento.

Perché Shakespeare? Non siamo certo i primi a riconoscere quanto l’opera del Bardo sia fortemente capace di attraversare l’intero universo emotivo dell’essere umano, ciò che noi ci poniamo come obiettivo è quello di far scoprire ai ragazzi che in quelle storie così apparentemente lontane, possono riconoscersi e ritrovare i propri sentimenti e le proprie emozioni.

Perché il teatro? Perché il linguaggio e le tecniche teatrali forniscono la possibilità di identificarsi nei personaggi e attraverso essi, esprimere se-stessi.

Riteniamo importante fornire ai ragazzi un mezzo per prendere confidenza con il loro mondo interiore, per riconoscerlo e con esso giocare. Non è un caso che in inglese il verbo “recitare” sia tradotto con il verbo “to play” che significa, appunto, giocare.

Ai ragazzi il teatro e Shakespeare potranno non apparire più così tanto distanti dalla loro contemporanea quotidianità ma, attraverso questo, sia pur breve, percorso rivelarsi come inaspettati universi comuni, a cui loro, come noi, potranno scoprire di appartenere.
Formator*
Lorenzo De Pasquale, Alice Ripoli, Igor Toniazzo, Sara Vellucci

Attori della compagnia Bloom Teatro, presso cui conducono anche corsi teatrali per ragazzi.


Diplomati alla Scuola di Teatro Sergio Tofano di Torino, hanno all’attivo diverse esperienze, anche nel settore doppiaggio, con le più importanti realtà del territorio.


Recitiamo e facciamo teatro perché “Il teatro non è indispensabile. Serve ad attraversare le frontiere tra te e me”. J. Grotowski.


Ulteriori informazioni

Incontro riservato agli studenti delle 4 e 5 elementari + 1 media.


Vuoi organizzare questo incontro in una data specifica? Desideri partecipare con altre classi della tua scuola? Questa formazione è disponibile su richiesta! (costi e modalità da concordare direttamente con l’ente erogatore)

Contatta subito Bloom Teatro oppure scopri altri incontri su richiesta!

Scopri di più
Condividi su
Contatta Bloom Teatro
Inferno, XXVI, 118-120

Considerate la vostra semenza: / fatti non foste a viver come bruti, / ma per seguir virtute e canoscenza

StuDante in viaggio
Incontri organizzati da Bloom Teatro
Shakespeare e il banco delle emozioni…ora il protagonista sei tu!
Studenti in Classe
Letteratura, Musica e Spettacoli
mar 18 maggio 2021
10:00 - 12:00
Gratuito

Shakespeare e il banco delle emozioni…ora il protagonista sei tu! (Posti esauriti)

Commedia o tragedia? Essere o non essere? Cosa ci può dire Puck nella notte di mezz’estate? Oh Romeo, Romeo, perché sei tu Romeo? E la profezia delle streghe fermerà Macbeth? Queste e altre domande saranno uno stimolo rivolto ai ragazzi, attraverso la letteratura e i linguaggi teatrali, per assecondare un approccio insolito alle emozioni e […]

Primaria
Secondaria I grado
Shakespeare e il banco delle emozioni…ora il protagonista sei tu!

Iscriviti alla nostra Newsletter

Dichiaro di aver letto l’informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali.
Altri incontri che potrebbero interessarti
lun 10 maggio 2021
10:00 - 11:00
Gratuito

Da Gutenberg alla Luna

Da Gutenberg alla Luna

Iscriviti alla nostra Newsletter

Dichiaro di aver letto l’informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Un progetto di

Univoca

Con il contributo di

Mlps

In collaborazione con

Ministero dell'Istruzione Regione

Con il patrocinio di

INDIRE Torino Metropoli Città di Torino

Supporto operativo

Mediares

Comitato scientifico

Associazione Levi Montalcini
© Agora del Sapere | Univoca CF 97537490019 | Tutti i Diritti Riservati | realizzato da Mediares S.c. | Informativa Privacy

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificare i visitatori. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.