Ricerca per Ente

Agorà del Sapere

Agorà del Sapere

VISION: lavoriamo per una scuola che sappia dare opportunità di approfondimento “senza confini”. MISSION: connettiamo le classi di studenti con il mondo esterno, per una didattica innovativa, inclusiva e più al passo con i tempi. Sviluppiamo il PDOF, il Piano DIGITALE dell’Offerta Formativa. Sosteniamo i docenti nel loro percorso di educazione al digitale. Agorà del Sapere è un progetto in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e con l’Associazione Levi-Montalcini. E’ patrocinato da INDIRE, dalla Città di Torino e dalla Città Metropolitana di Torino.

Agorà del Sapere
Agave Cooperativa

Agave Cooperativa

Agave è una Cooperativa multisettoriale operante nel settore dei beni culturali e dei servizi all’impresa, costituita nel 1994 con lo scopo di promuovere attività culturali e turistiche in collaborazione con Enti pubblici e privati. Distinguendosi per professionalità e competenza in molteplici collaborazioni, la Cooperativa Agave ha ottenuto apprezzamenti per il lavoro svolto con grande serietà ed ha maturato quindi professionalità e competenza. La nostra forza è data da un personale formato nel settore culturale e turistico in grado di offrire sicura professionalità e soluzioni innovative nella gestione di musei, nell’allestimento di mostre temporanee, nella progettazione di attività didattiche, nella gestione bibliotecaria, nella catalogazione ed archiviazi di segreteria organizzativa e front office.

Agave Cooperativa
Altisensi – Filosofia per la creatività

Altisensi – Filosofia per la creatività

La start up Altisensi nasce dalla passione per il pensiero. Promuove laboratori e workshop per bambini e adulti per allenare il pensiero creativo e critico, per promuovere atteggiamenti cooperativi e competenze emotive.

Altisensi – Filosofia per la creatività
Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino

Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino

L’Associazione Amici promuove ogni iniziativa connessa alla valorizzazione, conoscenza e funzionamento della Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino. Sostiene tutte le iniziative che possono favorire il superamento delle barriere economiche e sociali nella conoscenza, nell’istruzione, nella diffusione della cultura e della lingua italiana; sostiene con il lavoro dei propri volontari progetti di consolidamento e ampliamento dei servizi già esistenti della Biblioteca; studia e propone iniziative e/o progetti atti a favorire il miglioramento complessivo della relazione tra biblioteche e frequentatori a conseguire un radicamento sempre più profondo delle biblioteche nei rispettivi territori ed ambiti; migliora la dotazione di mezzi culturali e tecnici a disposizione della Biblioteca; sovvenziona la pubblicazione di cataloghi e ricerche inedite relative al patrimonio della Biblioteca; patrocina le manifestazioni che, in Italia e all’estero, possano favorire la conoscenza della Biblioteca; promuove e organizza attività a carattere culturale.

Associazione Amici Biblioteca Nazionale Universitaria di Torino
Associazione Levi-Montalcini

Associazione Levi-Montalcini

L’Associazione Levi-Montalcini assiste i giovani nello scegliere con consapevolezza (e basandosi sulla più ampia informazione possibile) il lavoro, sia esso manuale o intellettuale, per il quale si sentono maggiormente portati ed aiutare con borse di studio, con sovvenzioni per le rette scolastiche o l’acquisto di libri di testo quei ragazzi che per motivi economici non potrebbero proseguire gli studi. A tal fine sono stati istituiti otto centri di orientamento sparsi in tutta Italia che si avvalgono dell’opera di qualificato personale volontario – prevalentemente professori, assistenti sociali, psicologi- a cui si sono rivolti più di tremila ragazzi dall’inizio della loro attività nel 1992 ad oggi. Per meglio raggiungere gli scopi istituzionali l’Associazione Levi-Montalcini si propone di aumentare il numero dei centri di orientamento con particolare riguardo alle piccole città ed al loro territorio circostante. Parte integrante dell’attività dei centri di orientamento dell’Associazione Levi-Montalcini consiste nell’organizzare conferenze, molto seguite dai giovani, che vedono la partecipazione di Piera Levi-Montalcini, scambi di visite tra ragazzi di differenti centri di orientamento e di associazioni estere e nel creare una stretta collaborazione con le associazioni artigiane ed industriali locali, al fine di far meglio conoscere ai giovani i diversi settori lavorativi e le relative possibilità occupazionali. Piera Levi-Montalcini è referente dell’Area Scientifica di Agorà del Sapere.

Associazione Levi-Montalcini
Basilica di Superga

Basilica di Superga

Gli spazi museali della Basilica di Superga si compongono della visita alle Tombe Reali, alla Sala dei papi, al chiostro del convento, alla sala da pranzo del Re, alla salita in cupola, alla visita della Basilica, al panorama e alla lapide dei caduti del Grande Torino. A seconda del laboratorio/percorso prescelto, i vari spazi si possono visitare sotto un differenziato profilo.

Basilica di Superga
Bloom Teatro

Bloom Teatro

L’Associazione Culturale Circolo Bloom (ora Bloom Teatro APS) nasce a Torino il 26 Febbraio 1988 da diverse esperienze teatrali e associative dei suoi componenti, la prima delle quali risale al 1978. Dal 2019 Bloom Teatro entra a far parte delle A.P.S. aderenti all’ARCI. L’Associazione nata come gruppo sperimentale di teatro per ragazzi, si è dedicata negli anni anche alla produzione di spettacoli per adulti e alla didattica teatrale realizzata sia nella propria sede che nelle scuole. Nell’ambito dell’attività educativa si sono affrontate, tra le altre, tematiche sociali e ambientaliste con particolare attenzione al tema dell’inclusione e della partecipazione diretta delle cittadine e dei cittadini, in collaborazione con la Città di Torino e le sue Circoscrizioni, in particolare con la Circoscrizione 3 dove ha sede dal 2003. Oltre ai grandi della drammaturgia e letteratura italiana, ha privilegiato per le proprie messe in scena testi editi e inediti di autori contemporanei (Anna Vivarelli, Guido Quarzo, Valeria Pomba, Stefano Garzaro, Giorgio Novara, etc.). Dal 2013 nella sala teatrale del Bloom Teatro si svolge la rassegna di spettacoli e concerti “Di Teatro e di Note”. Nelle stagioni che si sono avvicendate sono stati ospitati artisti torinesi e non, come Eugenio Allegri, Beppe Rosso, Giorgia Goldini, Pasquale Buonarota, Matthias Martelli, Toni Mazzara, Pietro Ballestrero, Simona Colonna, Roberto Cavallo, Marco Amistadi, Luca Valentino e molti altri.

Bloom Teatro
CentroScienza Onlus

CentroScienza Onlus

QUESTO ENTE NON ORGANIZZA AL MOMENTO INCONTRI PER CLASSI IN MODALITA’ “SU RICHIESTA” CentroScienza è un’associazione senza fini di lucro, nasce dalla volontà dei soci di favorire lo sviluppo e la diffusione della cultura scientifica e tecnologica attraverso l’organizzazione di dibattiti, conferenze, convegni, workshop, mostre e manifestazioni che contribuiscano: – allo sviluppo e alla diffusione della cultura scientifica, tecnologica e artistica – allo sviluppo degli scambi scientifico/artistico/culturali – alla ricerca di un linguaggio per la divulgazione scientifica e alla realizzazione di manifestazioni di divulgazione scientifica e artistica per il pubblico – alla promozione di attività miranti all’abbattimento delle barriere che dividono le diverse discipline – all’approfondimento degli studi storici della tecnologia e della scienza – alla tutela e alla conservazione dei beni scientifici e tecnologici, anche con il coinvolgimento di imprese industriali e artigianali. L’Associazione persegue gli scopi per la quale è stata costituita attraverso attività anche molto diverse tra loro capaci di favorire la capillare diffusione di una solida e critica cultura tecnico-scientifica e stimolare la curiosità del pubblico proponendo nuovi linguaggi e format idonei a comunicare in maniera semplice concetti complessi con l’obiettivo di creare un ponte tra il mondo della ricerca e i cittadini.

CentroScienza Onlus
Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus

Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus

Il Comitato Italiano per l’UNICEF – Fondazione Onlus, nasce nel 1974 ed è uno dei 33 Comitati Nazionali presenti nei Paesi donatori, che operano sulla base di un Accordo di Cooperazione con l’UNICEF Internazionale. Come ogni Comitato Nazionale, il suo duplice compito consiste nel raccogliere fondi per sostenere i programmi che l’UNICEF realizza nei Paesi in via di sviluppo e nell’informare e sensibilizzare l’opinione pubblica del nostro paese sui diritti e sui bisogni dell’infanzia e dell’adolescenza a livello globale. Nell’ambito delle attività rivolte al mondo della scuola l’UNICEF promuove specifici percorsi operativi: il Progetto “Scuola Amica” realizzato in collaborazione con il Ministero dell’Istruzione e la Proposta Educativa, percorsi di educazione su diversi temi strettamente connessi ai diritti rivolta agli insegnanti di scuole di ogni ordine e grado. QUESTO ENTE NON ORGANIZZA AL MOMENTO INCONTRI PER CLASSI IN MODALITA’ “SU RICHIESTA”

Comitato Italiano per l’UNICEF Onlus
Compagnia3001

Compagnia3001

L’Associazione Culturale Compagnia3001 nasce nel 2005 dall’incontro e dalla volontà di cinque artisti di discipline differenti, intenzionati a collaborare a progetti e a eventi multimediali, in sinergia e con comuni intenti culturali e artistici, pur preservando, ogni artista, le caratteristiche specifiche del proprio ambito di intervento. Le arti in questione sono quelle relative al teatro, alla musica, alla danza, alle arti plastiche: – il teatro come espressione artistica globale intesa come uso della voce, della parola, del corpo, dello spazio…; – la danza, senza preclusioni di stili o di generi, intesa nella sua accezione antropologica più ampia di espressione in movimento e di ricerca creativa; – la musica e il canto come ricerca espressiva derivante dall’evoluzione delle forme musicali delle sperimentazioni sonore; – le arti plastiche e figurative come modalità di intervento artistico partecipato, espresso attraverso performance e work-shop, in spazi tradizionali o decontestualizzati, nella ricerca di un’Arte totale. Nel corso di questi anni, la COMPAGNIA3001 ha incentrato il proprio lavoro soprattutto sul teatro proponendo spettacoli di propria produzione, di cui alcuni esclusivamente creati per eventi unici, sia in ambito Regionale (Piemonte), sia in ambito Nazionale ed Internazionale. Parallelamente, ha svolto intensa attività didattica, legata alla diffusione e alla comunicazione dei linguaggi propri delle discipline del Teatro e dell’uso della voce. COMPAGNIA3001 collabora con molti Istituti scolastici sia del territorio di Torino e Città Metropolitana che della Regione Piemonte proponendo spettacoli e laboratori teatrali legati a temi che indagano sui problemi che toccano la popolazione scolastica come per esempio può essere il bullismo , la dipendenza da sostanze, l’anoressia ecc… Ultimamente, causa il periodo che stiamo vivendo, si sta sperimentando anche sulla possibilità di attivare un percorso di attività on line, sia relativo ai propri corsi di teatro, che con le scuole.

Compagnia3001
Comunità Ebraica di Torino

Comunità Ebraica di Torino

La Comunità ebraica è l’istituzione che tradizionalmente cura gli interessi culturali, religiosi, educativi e assistenziali degli ebrei residenti nel proprio territorio e che li rappresenta con il mondo circostante. Torino è sede della maggiore Comunità in Piemonte e quarta in Italia. Nel corso dell’ultimo secolo, ha assorbito quasi tutte le Comunità ebraiche esistite nella regione, che oggi ne costituiscono le Sezioni decentrate. La Comunità è un punto di riferimento nella vita culturale della città. È molto attiva nel recupero delle proprie radici storiche attraverso ricerche, mostre, restauri, e nell’educazione, attraverso la Scuola dell’Infanzia e primaria “Colonna e Finzi” e la Scuola secondaria di primo grado “Emanuele Artom”.

Comunità Ebraica di Torino
Conservatorio Statale di Musica "G. Verdi" di Torino

Conservatorio Statale di Musica "G. Verdi" di Torino

QUESTO ENTE NON ORGANIZZA AL MOMENTO INCONTRI PER CLASSI IN MODALITA’ “SU RICHIESTA” La data di costituzione del Conservatorio Statale di Musica di Torino risale al 13 febbraio 1936 quando il preesistente Istituto Musicale ‘Giuseppe Verdi’ – nato nel 1866 come “Istituto Musicale della Città di Torino” – passò allo Stato e, trasformato nel “Regio Conservatorio di Musica ‘Giuseppe Verdi’ di Torino”, fu elevato al rango di scuola abilitata a rilasciare titoli ufficiali di diploma nella professione musicale. Oggi il Conservatorio è frequentato da oltre settecento studenti e conta più di centotrenta professori suddivisi fra la sede principale e la succursale di Via San Francesco da Paola (Didattica, materie culturali, Biblioteca). Le modalità di funzionamento sono del tutto particolari, assai diverse da quelle delle scuole “normali”. Le lezioni pratiche sono prevalentemente individuali, affiancate da un ampio ventaglio di materie culturali collettive e di esercitazioni di musica d’assieme. La frequenza è subordinata a preventivi accertamenti attitudinali. Le prove finali sono accessibili al pubblico. L’istituto organizza cicli, ad ingresso libero, di manifestazioni concertistiche dimostrative delle metodologie tecniche (i “Mercoledì del Conservatorio”) e del livello artistico raggiunto dai migliori allievi (“Incontri Musicali” di fine anno), curando inoltre una fitta rete di attività promozionali e di scambi anche con istituzioni straniere.

Conservatorio Statale di Musica "G. Verdi" di Torino

Iscriviti alla nostra Newsletter

Dichiaro di aver letto l’informativa e acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Un progetto di

Univoca

Con il contributo di

Mlps

In collaborazione con

Ministero dell'Istruzione Regione

Con il patrocinio di

INDIRE Torino Metropoli Città di Torino

Supporto operativo

Mediares

Comitato scientifico

Associazione Levi Montalcini
© Agora del Sapere | Univoca CF 97537490019 | Tutti i Diritti Riservati | realizzato da Mediares S.c. | Informativa Privacy

Questo sito prevede l‘utilizzo di cookie per raccogliere informazioni e generare statistiche di utilizzo del sito web senza identificare i visitatori. Continuando a navigare si considera accettato il loro utilizzo.